LIGURIA 2020 / 25

territorio

Sviluppo & Tutela del territorio

I luoghi che abitiamo sono animati dalla attività che vi svolgiamo. Il nostro lavoro, il modo in cui viviamo il tempo libero e alimentiamo i nostri interessi costituiscono le storie e l’essenza di un territorio. Oggi, più che mai dobbiamo portare avanti l’autenticità e la storia delle nostre comunità. La città deve tornare ad essere un luogo dove si generano dei riferimenti sociali e non essere vissuta come un confine territoriale e burocratico. Le famiglie devono vivere con serenità le proprie comunità locali e per questo si deve avere una visione che favorisca la possibilità di lavorare e alimentare le attività del proprio territorio.

burocrazia

Snellimento burocratico

Dobbiamo operare con impegno per evitare i doppioni della burocrazia nel rapporto tra enti nazionali e locali. Il rapporto positivo di questi anni tra Comune di Genova e Regione Liguria ci insegna che le sinergie e la condivisione degli obiettivi tra i diversi livelli delle istituzioni sono risorse di cui possiamo beneficiare tutti. L’esperienza della ricostruzione del Ponte Morandi è diventata un modello di efficienza ed efficacia in cui la politica ha dimostrato di poter superare i suoi limiti storici nel nome dell’interesse collettivo. 

liguria

Vivere in Liguria

Il benessere della nostra comunità si misura nella sua qualità della vita. Questo significa avere servizi efficienti ed accessibili ma anche sicurezza e opportunità. Dobbiamo avere cura dei servizi al cittadino. Bisogna credere nelle famiglie fornendogli i mezzi per realizzare i propri sogni e progetti di vita. Ci sono elementi molto concreti, come un mondo del lavoro dinamico capace di offrire opportunità e stabilità economica e un sistema di servizi alla famiglia capace di offrire case e asili adatti alle loro necessità, che sono indispensabili e che dipendono direttamente dalle capacità e dall’impegno di chi si occupa di politica. Avere a cuore la qualità della vita in Liguria significa anche tutelare un sistema di servizi efficiente capace di prendersi cura tanto dei bisogni dei più anziani quanto dei più giovani con trasporti efficienti, strade sicure e spazi curati.

Infrastrutture

Questo periodo vissuto senza potere usufruire del Ponte Morandi ci ha insegnato – se ce ne fosse tato bisogno – l’importanza del sistema delle infrastrutture per collegare la nostra regione con il resto del mondo e per facilitare gli spostamenti al suo interno. Nell’emergenza abbiamo saputo tirare fuori una capacità di reazione tempestiva ed efficace. Con la prossima riapertura del ponte, la strada a mare e gli altri interventi rimarranno e saranno un patrimonio collettivo. Ricordiamoci che molte di quelle opere erano però attese da molto tempo e c’è una lezione che dobbiamo imparare. In futuro non possiamo far sì che l’immobilismo dovuta spesso all’incompetenza permetta che il tempo passi senza fare quanto è necessario per salvaguardare il territorio e la gente che lo abita.

digitalizzazione

Digitalizzazione & Innovazione

Viviamo un’epoca di radicali cambiamenti tecnologici e sociali che possono produrre anche eventi sconvolgenti. Siamo una popolazione resiliente e che ha dimostrato di saper reagire alle avversità. Dobbiamo cogliere maggiormente le opportunità che vengono dal progresso per garantire una maggiore stabilità a chi lavora e opera nel nostro territorio. Abbiamo molti margini di miglioramento e dobbiamo valorizzare la capacità di innovare del nostro territorio affinché sia una leva per essere all’altezza della nostra storia. La sfida per il futuro è che la tecnologia sia il settore dove riversare la nostra grande capacità di inventare e stupire. La nostra regione ha molto da offrire e stanno crescendo le esperienze imprenditoriali e industriali rivolte all’innovazione che vanno messe a sistema con il mondo del commercio e della cultura affinché la nostra Liguria sia un luogo dove lavorare e vivere con soddisfazione.