Genova deve essere una porta sul Mediterraneo

La questione autostrade in Liguria è un argomento diventato cruciale su cui è necessario intervenire con urgenza e risolutezza per dare alla città di Genova qual ruolo di porta sul Mediterraneo che le compete. Lo sviluppo economico del territorio dipende in maniera vitale dall’esistenza di nuove infrastrutture la cui realizzazione non è più rimandabile.

I blocchi e le difficoltà di questo ultimo periodo dimostrano come la situazione non sia più accettabile e la necessità di pianificare una serie di interventi risolutivi. Come Liguria Popolare abbiamo proposto un ordine del giorno per trovare soluzioni per un trasporto sicuro verso gli ospedali genovesi, nonostante i numerosi cantieri e i conseguenti rallentamenti,  per i cittadini che ne hanno necessità. Una misura di contenimento del disagio necessaria ma che ci porta a rimarcare l’esigenza di superare in maniera definitiva le lacune degli ultimi decenni.

La Liguria paga i troppi rinvii su scelte strategiche per il nostro territorio. Adesso bisogna far partire le opere previste. La sopravvivenza delle nostre imprese e il loro successo dipende dalla capacità di recuperare il tempo perduto. Dobbiamo pensare di fornirle di tutte gli strumenti infrastrutturali e tecnologici per permettere di ridurre le distanze e migliorare l’efficacia e l’efficenza del lavoro sul nostro territorio.